Home / Aree tematiche / Attività produttive

Attività produttive

Aggiornamento Albo Giudici Popolari biennio 2021 – 2022

Gli albi dei giudici popolari sono elenchi di persone idonee a svolgere funzioni di giudizio presso la Corte d’Assise di primo e di secondo grado.

La domanda per l’iscrizione nell’albo, in carta semplice, deve essere presentata dal 1 aprile al 31 luglio di qualsiasi anno dispari

La domanda, corredata di una copia del documento di riconoscimento, dovrà essere inviata alle PEC elettorale.adelfia@pec.rupar.puglia.it  o presentata direttamente all’Ufficio Protocollo

Requisiti

  • cittadinanza italiana
  • godimento dei diritti civili e politici
  • buona condotta morale
  • età non inferiore ai 30 e non superiore ai 65 anni
  • diploma di scuola media inferiore per l’iscrizione di Giudici popolari, per le Corti di Assise
  • diploma di scuola media superiore per l’iscrizione ai Giudici popolari per le Corti di Assise di Appello.

Non possono ricoprire l’incarico

  • magistrati e, in generale, funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all’ordine giudiziario
  • appartenenti in servizio alle Forze armate e a qualsiasi organo di polizia, anche se non dipendente dallo Stato
  • ministri di qualsiasi culto e religiosi di ogni ordine o congregazione.

Allegati:

Al via le richieste per la CARD della “Fontana dell’Agricoltore”, il nuovo meccanismo di erogazione partirà da maggio.

L’assessorato all’agricoltura del Comune di Adelfia al fine di supportare gli agricoltori locali, ha deciso di dotare di un automatismo l’attuale “fontana dell’agricoltore” presente in Via Piscina Nuova (al distretto n.4). Tale innovazione che accoglie le numerose richieste pervenute negli anni, consentirà l’accesso esclusivo agli operatori del mondo agricolo e rientra in un progetto più ampio volto ad assicurare una maggiore efficienza ed innovazione dei servizi all’agricoltura. Nello specifico, questo intervento consentirà di calmierare i consumi della fontana e quindi garantirà un consumo mirato e dedicato ai soli agricoltori. Questo progetto mira anche ad eliminare gli episodi più volte denunciati, come l’approvvigionamento di acqua da parte di cittadini di comuni limitrofi o per usi differenti da quelli agricoli, con un conseguente incremento di spesa pubblica che sino ad oggi è sempre stata sostenuta dal Comune di Adelfia.

Le domande con il modello editabile allegato, prevedono l’autocertificazione di alcune informazioni e dovranno essere compilate e trasmesse al seguente indirizzo email : assessorato.agricoltura@comune.adelfia.gov.it.

A seguito di una breve verifica ed istruttoria, il comune di Adelfia provvederà a contattare i richiedenti ai recapiti indicati nel modulo e ad indicare le istruzioni per il funzionamento ed il ritiro della card personale (che costerà 25 euro a titolo di cauzione).

Per l’anno in corso, da considerarsi sperimentale, non sarà previsto alcun costo per i consumi, che rimarranno a carico dell’ente come un contributo per gli agricoltori adelfiesi. Ma senza che vi siano sprechi!!!

L’assessore all’agricoltura
Francesco Costantini

Allegati: